Aerotraino alianti rc

alianti, trainatori, raduni, gare, tecniche...
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 come progettano un aliante

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ENZO PERICO

avatar

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 27.04.10
Località : Maremma

MessaggioTitolo: come progettano un aliante   Dom Mar 18, 2012 7:43 pm

Mi permetto di segnalare la tesi di laurea di Claudio Balestri/Massimiliano Presotto che ho trovato in rete.
molto interessante per conoscere le strutture di un aliante e con i dovuti adeguamenti applicarle anche ad un modello in scala

www.aero.polimi.it/~cvv/bacheca_CVV/Tesi_Balestri_Presotto.pdf

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www compagniaolivitoscana.it
LV-GDG

avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 52
Località : SCHIO

MessaggioTitolo: COSTRUZIONE MODELLO ALIANTE   Lun Mar 19, 2012 9:01 am

Tempo fa' ho scambiato qualche mail con il prof Pajno e mi ha inivato un esempio di calcolo.... con lui ho buoni rapporti quindi se necessario posso inoltrarli "una domanda precisa e fatta bene " sull'argomento

http://www.baronerosso.it/forum/attachments/aeromodellismo-alianti/224400d1330006663-problema-aerodinamico-considerazioni-ing-pajno.pdf
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.ingdigennaro.it
marmos

avatar

Messaggi : 332
Data d'iscrizione : 08.02.10
Età : 64
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: come progettano un aliante   Lun Mar 19, 2012 5:50 pm

Bellissimo lavoro, tanta teoria ma anche spunti interessantissimi.
Magari ci si potrebbe fare una bella riproduzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ehstìkatzi

avatar

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 22.10.09

MessaggioTitolo: Re: come progettano un aliante   Lun Mar 19, 2012 5:53 pm

LV-GDG ha scritto:
Tempo fa' ho scambiato qualche mail con il prof Pajno e mi ha inivato un esempio di calcolo.... con lui ho buoni rapporti quindi se necessario posso inoltrarli "una domanda precisa e fatta bene " sull'argomento

http://www.baronerosso.it/forum/attachments/aeromodellismo-alianti/224400d1330006663-problema-aerodinamico-considerazioni-ing-pajno.pdf


Chiedi come si fa a determinare il DL ( angolo compreso tra la corda del profilo dell'ala e quella del profilo del piano di coda-simmetrico ) di maggiore efficienza e quello di velocità minima di caduta per un'ala di allungamento dato e con data rastremazione con profilo costante su tutta apertura e senza svergolamento supponendo di avere CG e rapporto volumetrico tali da assicurare la stabilità dinamica dell'aeromobile.

Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LV-GDG

avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 52
Località : SCHIO

MessaggioTitolo: gentilezza ing Pajno   Mar Mar 20, 2012 9:43 am

copio integralmente la risposta dell'ing pajno..

Caro amico

Inanzitutto bisogna rendersi conto che quanto si fà oggi è ancora approssimato. Anche le misure fatte in volo sono difficili da fare e.........approssimate. E' difficile paragonare quanto si calcola con quanto si ottiene in realtà ma da qualche parte bisogna pur iniziare. Spiegare in una e-mail il come e il perchè di fatti complessi è arduo.
Detto questo la prima cosa da fare è calcolare la polare del modello.
Da questa risulta quale è l'angolo di planata di massima efficienza e quindi con un operazione di disegno si può determinare il calettamento dell'ala rsipetto alla LCO o Linea di Costruzione Orizzontale.
In un aliante questo angolo è di circa 3° ( positivo ) in un modello invece non saprei dire in quanto bisogna avere polare e disegno sotto mano ma penso che, se si vuol veleggiare, 3° - 3.50° al massimo dovrebbero andare bene mentre se si vuol volare veloci 2° dovrebbero essere appropriati.
Sempre rispetto alla LCO il calettamento dell'impennaggio orizzontale dovrebbe essere compreso tra i - 2° e i
- 2.50° .Penso che 2° negativi bastino per un modello anche di apertura alare di 10 metri.
Conclusione : + 3° all'ala e -2° all'impennaggio orizzontale ; questo diedro trasversale dovrebbe funzionare ma è soggetto a prove di volo. Ad ogni modo modificare il calettamento dell'orizzontale è facile.
Cordiali saluti
V.Pajno
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.ingdigennaro.it
Ehstìkatzi

avatar

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 22.10.09

MessaggioTitolo: Re: come progettano un aliante   Mar Mar 20, 2012 11:01 am

LV-GDG ha scritto:
copio integralmente la risposta dell'ing pajno..

Caro amico

Inanzitutto bisogna rendersi conto che quanto si fà oggi è ancora approssimato. Anche le misure fatte in volo sono difficili da fare e.........approssimate. E' difficile paragonare quanto si calcola con quanto si ottiene in realtà ma da qualche parte bisogna pur iniziare. Spiegare in una e-mail il come e il perchè di fatti complessi è arduo.
Detto questo la prima cosa da fare è calcolare la polare del modello.
Da questa risulta quale è l'angolo di planata di massima efficienza e quindi con un operazione di disegno si può determinare il calettamento dell'ala rsipetto alla LCO o Linea di Costruzione Orizzontale.
In un aliante questo angolo è di circa 3° ( positivo ) in un modello invece non saprei dire in quanto bisogna avere polare e disegno sotto mano ma penso che, se si vuol veleggiare, 3° - 3.50° al massimo dovrebbero andare bene mentre se si vuol volare veloci 2° dovrebbero essere appropriati.
Sempre rispetto alla LCO il calettamento dell'impennaggio orizzontale dovrebbe essere compreso tra i - 2° e i
- 2.50° .Penso che 2° negativi bastino per un modello anche di apertura alare di 10 metri.
Conclusione : + 3° all'ala e -2° all'impennaggio orizzontale ; questo diedro trasversale dovrebbe funzionare ma è soggetto a prove di volo. Ad ogni modo modificare il calettamento dell'orizzontale è facile.
Cordiali saluti
V.Pajno


Così fanno 5 gradi di DL.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gato

avatar

Messaggi : 650
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 61

MessaggioTitolo: Re: come progettano un aliante   Mar Mar 20, 2012 8:24 pm

DAL LIBRO "ALIANTI ITALIANI " DI VITTORIO PAJNO







SEMPRE DA ALIANTI ITALIANI IL C.V.V. 6 CANGURO- SCHEDA TECNICA





Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.sincroglider.it
guille2006

avatar

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 20.01.12

MessaggioTitolo: Re: come progettano un aliante   Ven Mag 18, 2012 9:37 am

ECCELENTE TUTTE LE SPIEGAZIONE!!!!!!!
E' MOLTO INTERESSANTE ANCHE IL CRITERIO D'APPROCCIO ALLA NOSTRA MATERIA.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: come progettano un aliante   

Tornare in alto Andare in basso
 
come progettano un aliante
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Aerotraino alianti rc :: Aerotraino :: Tecniche-
Andare verso: