Aerotraino alianti rc

alianti, trainatori, raduni, gare, tecniche...
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 NEWS FIAM SU ASSICURAZIONE E REG. ENAC

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gato

avatar

Messaggi : 650
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 61

MessaggioTitolo: NEWS FIAM SU ASSICURAZIONE E REG. ENAC   Mer Gen 21, 2015 8:27 am

NOTIZIARIO GIUNTO AI SOCI FIAM FREELANCE


Caro Socio Freelance Buon Anno.
Il 31 marzo 2015 scadrà la tua iscrizione al gruppo Freelance e quindi anche la
copertura assicurativa RCT, che tu hai stipulato tramite la FIAM con la Compagnia AXA,
verrà a cessare.
Da tale data il contratto verrà emesso dalla HELVETIA e cioè dalla stessa
Compagnia che da anni assicura i soci degli Enti Federati (Club) alla F.I.A.M. e che non ha
preteso di inserire nella polizza RCT l’obbligo del rispetto del Regolamento ENAC ed
anche la richiesta di altre limitazioni quali ad esempio l’obbligo della “patente” o la non
risarcibilità dei danni provocati da onde elettromagnetiche, o altre simili restrizioni o
franchigie.
Quindi anche la nuova polizza in via di emissione non comprenderà queste
limitazioni ed anche se per ciò abbiamo dovuto accettare un aumento di premio sappiate
che lo stesso rimarrà a completo carico della FIAM Asd.
Vi informiamo inoltre che per meglio chiarire la portata della garanzia RCT prestata,
è stato inserito in polizza la definizione di aeromodello che è sicuramente quella che
conoscevamo ma che necessitava di un … ripasso: A maggior chiarimento di quanto
previsto in polizza si prende atto che per aeromodello (aeromodello, elimodello,
multirotore) si intende quel dispositivo aereo a pilotaggio remoto, senza persone a
bordo, impiegato esclusivamente per scopi ricreativi e sportivi, non dotato di
equipaggiamenti che ne permettano un volo autonomo (radiocomando escluso) e
che vola sotto il controllo visivo diretto e costante dell’aeromodellista, senza
l’ausilio di aiuti visivi (occhiali da vista e lenti a contatto esclusi).
Infine poiché i danni ai modelli… a riposo sono stati troppi ed in aumento
esponenziale, abbiamo dovuto accettare che dal risarcimento venissero escluse tutte le
attrezzature aeromodellistiche (prima erano escluse solo quelle in movimento), dai modelli
alle radio, dalla cassetta degli attrezzi a quella dei modelli, ecc., siano esse in movimento
che a riposo. Infatti tali danni, oltre ad essere troppi ed anche abbastanza strani,
causavano notevoli discussioni con i proprietari di questi beni relativamente al valore degli
stessi e quindi all'importo del risarcimento.
In poche parole sono gli stessi aeromodellisti, con il loro comportamento poco
trasparente e con le loro richieste economiche abbastanza assurde, che hanno di fatto
determinato questa modesta, a mio parere, restrizione senza per fortuna veder
penalizzato l’intero contratto, che come tutti affermano è il migliore in assoluto di tutto il
panorama assicurativo italiano.
Sta agli aeromodellisti dunque invertire questa tendenza in modo che
prossimamente si possa richiedere agli assicuratori di effettuare la relativa marcia indietro,
anche su questo punto.
Per quanto riguarda il Regolamento ENAC confermiamo, come del resto già fatto
più volte anche direttamente, che il ricorso contro lo stesso presentato al Presidente della
Repubblica nel luglio scorso dalla Federazione Italiana Aero Modellismo – F.I.A.M. - ha un
iter abbastanza lungo e che non si concluderà, molto probabilmente, prima della fine di
quest’anno 2015.
Comunque sia è evidente che, quando si causa un danno non rispettando il Codice
della Strada, la polizza RC Auto paga al danneggiato quanto dovuto. In capo al
danneggiante rimane l’eventuale eccedenza del massimale sottoscritto e, oltre ai risvolti
amministrativi quali multe ecc., quel che è peggio sono i possibili risvolti penali.
Quindi nessuna differenza esiste attualmente tra il Codice della Strada ed il
Regolamento ENAC, ed anche se la polizza Helvetia non prevede alcun riferimento a tale
Regolamento occorre vigilare affinché la sicurezza nel volo degli aeromodelli sia
mantenuta ai massimi livelli, i sinistri siano ridotti al minimo, soprattutto quelli dettati da
incoscienza, e che coloro che operano nelle vicinanze di aeroporti vigilino attentamente,
specialmente quando in volo dovessero esserci aeromobili in genere, civili o militari, con
particolare riferimento agli elicotteri che hanno regole di volo e quindi di altezza molto
specifiche.
Nel ricordarvi che il buon senso e le “cautele del buon padre di famiglia” informano da
sempre la nostra vita quotidiana ivi compreso l’attività ludica colgo l’occasione per porgervi
cordiali saluti.
Adolfo Peracchi
Presidente FIAM Asd
Notizie operative 2015:
A) la FIAM Asd, alla quale sei iscritto come “ Socio Freelance” opera in sintonia con la
A.S.C. e cioè con l’ Ente di Promozione Sportiva che permette di accedere al
C.O.N.I. e quindi all’organismo pubblico che in Italia gestisce lo Sport in genere.
B) La FIAM Asd, seguendo le recenti disposizioni del CONI, iscrive non solo se stessa
ma anche tutti i proprio soci alla A.S.C. pagando direttamente quanto da loro
richiesto per l’iscrizione (€2,00 per socio).
C) A conferma di questa iscrizione è stata emessa una tessera A.S.C./CONI per ogni
singolo socio, di cui viene riprodotto qui di seguito il fac-simile, con l’intesa che tale
tessera rimane a disposizione del socio presso i nostri uffici di Milano via Strambio
23.
D) Tale documento può essere anche assai importante in caso di controlli o di
necessità sportive.
E) Qualora tu non potessi ritirarla direttamente, su tua richiesta esplicita, la potremo
inviare direttamente al tuo domicilio per posta in busta semplice al costo forfettario
di € 5,00 (cinque//00) che dovrai inviarci mediante il solito bonifico bancario senza
alcuna nostra responsabilità se tale busta andasse perduta. Per ovviare a ciò
possiamo inviarla per RR al costo di € 10,00 (dieci//00).
F) le quote associative per ciascun socio sono rimaste le medesime dell’anno scorso e
cioè:
a. iscrizione alla FIAM asd Gruppo Soci Freelance €. 40,00
b. rinnovo iscrizione alla FIAM asd Gruppo Soci Freelance €. 35,00
c. iscrizione alla FIAM asd Gruppo Soci Freelance minimo 10 soci
con referente unico €. 35,00
G) come già fatto per la Federazione Italiana Aero Modellismo – F.I.A.M. -
(www,fiamaero.it) anche la FIAM Asd (vedi il sito www.fiam-asd.it) ha stipulato un
accordo economico con MODELLISMO che pratica un importante sconto ai Soci
FIAM sul costo dell’abbonamento annuo e di cui varrebbe la pena di approfittare
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.sincroglider.it
 
NEWS FIAM SU ASSICURAZIONE E REG. ENAC
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Autovelox News
» Facciamo chiarezza assicurazione
» assicurazione storica
» assicurazione
» costi assicurazione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Aerotraino alianti rc :: Benvenuto! :: Presentazioni, informazioni-
Andare verso: