Aerotraino alianti rc

alianti, trainatori, raduni, gare, tecniche...
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
LV-GDG

avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 52
Località : SCHIO

MessaggioTitolo: SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...   Mar Apr 27, 2010 8:17 am

dal punto di vista formale, credo, che oggi nei campi di volo in occasione dei raduni, si fa' molto poco per quanto riguarda le procedure di sicurezza.

Ad esempio non ci sono delle persone preposte al controllo e vigilanza, non ci sono procedure chiare di intervento in caso di emergenza (anche sanitaria) magari un addetto al primo soccorso (formato in tal senso) , e sempre dal punto di vista formale, non ce' un responsabile della manifestazione... ripeto..DAL PUNTO DI VISTA FORMALE, credo che dovremmo un giorno "studiare" con la dovuta attenzione questo rischio... immaginando lo scenario peggiore (infortunio grave) penso che ci sarebbe delle responsabilità molto serie, e "il responsabile" non avrebbe "carte" per tutelarsi e difendersi... il firmare una autodichiarazione (assicurazione) credo che non esonera nessuno.

purtroppo, in questi casi la parola pasa ai documenti pre-esistenti, ai legali, ai periti, al giudice, ecc...

qual e' il vostro pensiero in merito? gli avvocati (aeromodellisti) cosa ci dicono? cosa si potrebbe fare per essere pronti al patatrack!?

un coordinamento (nord italia) sarebbe auspicabile per "stilare" una "linea guida" delle minime procedure e adempimenti formarli necessari per ospitare raduni.

potrebbe essere un punto di partenza?
http://www.silentflight.net/index.php?/content/view/61/64/

ascolto con attenzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.ingdigennaro.it
marmos

avatar

Messaggi : 332
Data d'iscrizione : 08.02.10
Età : 64
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...   Mar Apr 27, 2010 9:45 am

Bisogna distinguere a mio avviso un incontro tra amici su una pista di volo come abbiamo fatto fino ad ora, da un raduno ufficiale con ospiti che vengono solo a vedere.
Quando organizzavo i raduni a Crevalcore e a Castel Franco Emilia, ad un certo punto col patrocinio del comune, veniva sempre transennata l'area di volo dall'area ospiti, col divieto agli ospiti di valicare tale recinzione. Il comune assicurava la presenza di un'amulanza per tutta la durata della manifestazione. Il pranzo era gestito da un'ente autorizzato. I voli erano gestiti da un direttore di campo con un serrato controllo radio ed un paio di aiutanti.
La responsabilità di un' eventuale sinistro, oltre a chi lo causa, mi sa che ricade su chi organizza e chi dirige il club ospitante.
Le norme ci sarebbero già e la FIAM ha proposto un regolamento!!! Che un'eventuale giudice andrebbe sicuramente a consultare.
Ad applicarlo in toto però diventa, per tante situazioni, molto difficile.
A mio avviso per un semplice ritrovo tra aliantisti basterebbe un minimo di controllo campo e un po' di attenzione da parte di tutti, evitando situazioni di pericolo e mantenendo le opportune distanze di sicurezza tra area decolli, area volo ed area piloti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LV-GDG

avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 52
Località : SCHIO

MessaggioTitolo: non si puo' evitare...   Mar Apr 27, 2010 12:23 pm

marmos ha scritto:
Bisogna distinguere a mio avviso un incontro tra amici su una pista di volo come abbiamo fatto fino ad ora, da un raduno ufficiale con ospiti che vengono solo a vedere.
Quando organizzavo i raduni a Crevalcore e a Castel Franco Emilia, ad un certo punto col patrocinio del comune, veniva sempre transennata l'area di volo dall'area ospiti, col divieto agli ospiti di valicare tale recinzione. Il comune assicurava la presenza di un'amulanza per tutta la durata della manifestazione. Il pranzo era gestito da un'ente autorizzato. I voli erano gestiti da un direttore di campo con un serrato controllo radio ed un paio di aiutanti.
La responsabilità di un' eventuale sinistro, oltre a chi lo causa, mi sa che ricade su chi organizza e chi dirige il club ospitante.
Le norme ci sarebbero già e la FIAM ha proposto un regolamento!!! Che un'eventuale giudice andrebbe sicuramente a consultare.
Ad applicarlo in toto però diventa, per tante situazioni, molto difficile.
A mio avviso per un semplice ritrovo tra aliantisti basterebbe un minimo di controllo campo e un po' di attenzione da parte di tutti, evitando situazioni di pericolo e mantenendo le opportune distanze di sicurezza tra area decolli, area volo ed area piloti.

non credo che le situazioni di pericolo si possano evitare.. (vedi il crash di mario qlc settimana fa') dove un modello (in mano a una persona esperta e responsabile) di oltre 12 kg cade fuori di controllo dove Dio vuole....

ritengo che, anche se l'incontro e' tra amici nel campo dietro casa... in caso di un'infortunio grave (e non di sinistro inteso come danni alle cose) le responsabilità (penali) siano imputabili anche al presidente del gruppoo ospitante, per mancato controllo, sorveglianza e procedure per evvitare che quanto successo sia successo...

certamente non e' che voglio "mettere il dito nella piaga" pero' sarebbe opportuno individuare (o farsi consigliare da un legale) le minime azioni da intraprendere per tutelare gli eventuli responsabili.

queste sono le cose che Io intendevo al tempo (qlc mese fa') che dovevano essere gli argomenti a trattare in una riunione di coordinamento degli apasionati di aerotraino e non la quota di sgancio del regolamento pelizza!!!

alla prossima
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.ingdigennaro.it
Altoè Enry



Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 21.04.10

MessaggioTitolo: Re: SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...   Mar Apr 27, 2010 12:49 pm

[quote="LV-GDG"]dal punto di vista formale, credo, che oggi nei campi di volo in occasione dei raduni, si fa' molto poco per quanto riguarda le procedure di sicurezza.

Ad esempio non ci sono delle persone preposte al controllo e vigilanza, non ci sono procedure chiare di intervento in caso di emergenza (anche sanitaria) magari un addetto al primo soccorso (formato in tal senso) , e sempre dal punto di vista formale, non ce' un responsabile della manifestazione... ripeto..DAL PUNTO DI VISTA FORMALE, credo che dovremmo un giorno "studiare" con la dovuta attenzione questo rischio... immaginando lo scenario peggiore (infortunio grave) penso che ci sarebbe delle responsabilità molto serie, e "il responsabile" non avrebbe "carte" per tutelarsi e difendersi...



..... credo che il modo con cui è organizzato il Ns. raduno in quel di Nervesa possa essere un buon esempio.
Tuttavia, in caso di sinistro, ho seri dubbi che il Presidente dell'associazione organizzatrice dell'evento possa essere completamente esente da responsabilità.
Per questo motivo, dopo molti anni, non sono più il Presidente del gruppo per consentire una doverosa "rotazione" di responsabilità.

Enry
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
marmos

avatar

Messaggi : 332
Data d'iscrizione : 08.02.10
Età : 64
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...   Gio Apr 29, 2010 3:27 pm

Nervesa è uno dei pochi campi che rispetta le norme previste nel regolamento FIAM: area ospiti, parcheggio, area volo ecc. L'organizzazione è sempre stata di alto livello. Per quanto riguarda le responsabilità civile del presidente e dell'organizzatore è possibile fare un'assicurazione, valida solo per i giorni del raduno, che tuteli il gruppo organizzatore. Vedi Subalpina.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Altoè Enry



Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 21.04.10

MessaggioTitolo: Re: SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...   Gio Apr 29, 2010 3:39 pm

marmos ha scritto:
Nervesa è uno dei pochi campi che rispetta le norme previste nel regolamento FIAM: area ospiti, parcheggio, area volo ecc. L'organizzazione è sempre stata di alto livello. Per quanto riguarda le responsabilità civile del presidente e dell'organizzatore è possibile fare un'assicurazione, valida solo per i giorni del raduno, che tuteli il gruppo organizzatore. Vedi Subalpina.


..... peccato che l'assicurazione RC (che comunque c'è sempre stata) non esclude un'eventuale responsabilità penale....

Enry
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LV-GDG

avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 52
Località : SCHIO

MessaggioTitolo: Re: SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...   Gio Apr 29, 2010 6:39 pm

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.ingdigennaro.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...   

Tornare in alto Andare in basso
 
SICUREZZA NEI CAMPI DI VOLO...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Campi Veloci Si Campi Veloci No
» Sicurezza con lo schermo in auto.
» Allenare solo la seconda sino alla sicurezza totale?
» Pulizia cintura di sicurezza
» Sabato ore 18:00 campi di via washington Milano - cerco compagno

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Aerotraino alianti rc :: Benvenuto! :: Presentazioni, informazioni-
Andare verso: